Perché la sinistra ha così paura della ricostruzione all’Aquila tanto da far scendere in campo la regista propagandista e sparafango Guzzanti?

E’ presto detto: perchè da una parte abbiamo i terremotati gestiti dalla prima Repubblica, quella della DC e del PCI (oggi PD), ancora nelle baracche dopo 20 anni, dall’altra le case con base antisismica ricostruite a tempo di record all’Aquila.  

Un altro soldatino di sinistra della tv di regime ci lascia: Maria Luisa Busi del TG1

La tv di Stato è saldamente in mano ed occupata dagli uomini (e donne) di sinistra: Maria Luisa Busi è stata candidata con un sindacato di sinistra alle elezioni delle rappresentanze sindacali in Rai. Ora però la compagna Busi ha deciso di lasciarci… La Busi: “Non condurrò più il Tg1” http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/201005articoli/55250girata.asp Nessuno è insostituibile, non ne sentiremo la mancanza. . . … Continua a leggere

Massimo due mesi ( o ancora peggio, solo un’ammenda) a chi rovina la vita altrui e viola la legge: Pagliacci !

Chiunque pubblichera’ “in tutto o in parte, anche a guisa d’informazione” atti o documenti di un procedimento penale di cui sia vietata per legge la pubblicazione e’ punito con l’arresto fino a due mesi o con l’ammenda da euro 2mila a euro 10mila. In pratica i giornalisti andranno impuniti. . . . .

L’Italia è forse al momento il paese più a rischio di un golpe e di una dittatura comunista.

Si susseguono da sinistra appelli per un governo di emergenza: è il nome che gli eversori della volonta popolare espressa con il democratico voto danno al golpe. E pensateci bene… Il PD è il nome che, dopo averlo cambiato in DS e Pds si è dato il PCI, quello che prendeva i finanziamenti dai dittatori comunisti sovietici, i nemici della patria e … Continua a leggere

Il compagno Santoro lascia la tv di regime? Ma quando Rai! In realtà si intasca 2 milioni e passa di euro, tanto per cominciare.

Michele Santoro, già eletto con il PD alle elezioni europee, lascia la tv di regime da collaboratore dipendente e viene assunto come esterno dalla Rai. Santoro guadagna 700.000 euro l’anno (come se fosse un direttore di rete); con questo scherzetto si metterà in tasca i previsti 3 anni di bonus: 2milioni e 100.000 euro. Ai due milioni va aggiunto il nuovo … Continua a leggere

600.000 auto blu, l’ultima bufala di sinistra.

626.000 auto blu? 626.000 auto con autista per altrettanti politici nazionali e locali? Chiunque conosca appena un po’ l’apparato statale, avrebbe subodorato la bufala. Come si è arrivati a quella cifra? Quali auto sono state conteggiate? Bastava cercare in rete per scoprire la bufala che i bufalari hanno spacciato e avreste scoperto che si è arrivati a quella cifra da parte di una … Continua a leggere

L’esercito della diffamazione di sinistra ancora sconfitto: Scajola non è indagato.

L’esercito del fango di sinistra è nuovamente sceso in piazza e stavolta il bersaglio da colpire si chiama Scajola: tutti uniti, dai soliti quotidiani che appestano le edicole, le stazioni metro, la rete, alla tv di regime, ai “picciotti”, alla bassa manovalanza, i bloggatari di sinistra. Scajola non è neppure indagato, eppure il tribunale sommario comunista e qualunquista ha già emesso … Continua a leggere